Informatie

Alle informatie pagina resultaten

Collectie

Alle collectie resultaten
Verouderde browser

We zien dat je een verouderde browser hebt. Het kan zijn dat deze site daardoor niet goed weergegeven wordt. We adviseren je om je browser te updaten, indien mogelijk, naar de laatste versie.

Sluiten

Mostre

La Pinacoteca Reale Mauritshuis ospita i migliori dipinti olandesi dell'Età dell'oro. La collezione compatta, rinomata nel mondo, si trova in un edificio del XVII secolo nel cuore de L'Aia. Capolavori come Ragazza con l’Orecchino di Perla di Vermeer, La Lezione di Anatomia del Dottor Nicolaes Tulp di Rembrandt, Il Cardellino di Fabritius e Il Toro di Potter sono in mostra permanente nelle intime stanze del museo di questo monumento del XVII secolo.


george stubbs, Whistlejacket George Stubbs, Whistlejacket, c. 1762
The National Gallery, Londra

 

George Stubbs

20 febbraio – 30 agosto 2020 - George Stubbs (1724-1806) è uno degli artisti britannici più importanti del diciottesimo secolo. Tuttavia, nei Paesi Bassi è praticamente sconosciuto. Stubbs è infatti una prima assoluta per la Pinacoteca Mauritshuis: mai prima d’ora nei Paesi Bassi era infatti stata dedicata una mostra a questo importante artista. Lo straordinario culmine della mostra è il capolavoro a misura naturale Whistlejacket, proveniente dalla National Gallery di Londra. Attraverso trenta dipinti, dieci disegni anatomici e lo scheletro originale del cavallo da corsa Eclipse famoso in tutto il mondo, la Pinacoteca Mauritshuis ripercorrerà il modo in cui Stubbs è diventato il principale pittore di cavalli del Regno Unito.

La Pinacoteca Mauritshuis organizza questa esposizione in collaborazione con la MK Gallery a Milton Keynes (Regno Unito). La mostra sarà aperta dall’11 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020, con il titolo George Stubbs: ‘tutto secondo natura’.

 


Johannes Vermeer, dettaglio dalla Vista di Delft, c. 1660 - 1661

Da soli con Vermeer – ‘Il dipinto più bello del mondo'

26 settembre 2020 – 3 gennaio 2021 – Nella ricca collezione della Pinacoteca Mauritshuis, che comprende tanto opere preferite dai visitatori come Ragazza con l’Orecchino di Perla, Il Toro e Lezione di Anatomia del Dottor Nicolaes Tulp, c’è un dipinto con cui si è instaurato un rapporto del tutto particolare: Veduta di Delft. Il famoso scrittore francese Marcel Proust visitò la Pinacoteca Mauritshuis nel 1902 e restò assolutamente impressionato dal capolavoro di Vermeer. Molti anni dopo, in una lettera, egli scrisse: ‘Dal primo momento in cui vidi Veduta di Delft al museo de L’Aia, seppi di aver visto il dipinto più bello del mondo’. Questa mostra ospita esclusivamente Veduta di Delft. Durante una visita prenotata in anticipo, i visitatori avranno l’opportunità - da soli o in un gruppo con un numero di persone ridotto - di sperimentare in silenzio l’effetto che questa opera speciale ha su di loro. A supporto, è stata creata un’esperienza visiva ideale: design delicato, illuminazione perfetta e nessun suono esterno o distrazione. Da soli con Vermeer. Per molti, questa esposizione rappresenta l’opportunità di (ri)scoprire il loro dipinto preferito, con cui hanno già un legale speciale, in un ambiente esclusivo.


Jan Bruegel il Giovane, Allegoria dell’olfatto Jan Bruegel il Giovane, Allegoria dell’olfatto, c.1630. Collezione privata

Fugacità delle fragranze nei colori

11 febbraio 2021 – 6 giugno 2021 –Una mostra sulla raffigurazione degli odori nell’arte del XVII secolo. Fiori ed essenze profumate, canali dall’odore ripugnante e odori spiacevoli dei corpi, puzze e benessere, nuovi aromi da isole lontane (spezie, tabacco, caffè e tè), il profumo dei panni stesi, vecchi mestieri e molto altro. La vita del XVII secolo può essere catturata nelle fragranze? Come vengono rappresentati (e sentiti) gli odori? Quali significati davano le persone agli odori? E quali connotazioni aromatiche hanno le opere d'arte? In questa mostra, la Pinacoteca Mauritshuis intraprenderà una ricerca storica degli odori. In tale contesto artistico, diverse fragranze storiche verranno preparate per riportare in vita i dipinti esposti.


La ragazza indica La ragazza con l'orecchino di perla di Johannes Vermeer, c. 1665

Hello Vermeer!

10 luglio 2021 – 5 settembre 2021– Dal 10 luglio 2021, potrete godervi la mostra partecipativa per famiglie Hello Vermeer! alla Pinacoteca Mauritshuis. Le famiglie con bambini dai 3 agli 11 anni potranno conoscere Vermeer mediante diverse attività nel museo. Nell’estate del 2019 le famiglie hanno potuto avvicinarsi a Rembrandt durante la mostra Hello Rembrandt! Ora, i bambini potranno seguire le orme di un altro grande maestro olandese: Johannes Vermeer. Insieme, le famiglie impareranno ancora di più su Vermeer. Che tipo di pittura usava nei suoi dipinti? Come giocava con la luce? In che modo la sua pittura continua a ispirare persone di tutto il mondo? Tante attività divertenti e workshop creativi consentiranno ai bambini di conoscere da vicino questo artista del XVII secolo. L’ingresso è gratuito fino ai 18 anni.


Conservazione alla Pinacoteca MauritshuisDettaglio del dipinto di Frans Hals, Ritratto di Aletta Olycan, 1625, durante il restauro.

Lifting e trasformazioni

7 ottobre 2021 – 9 gennaio 2022  - Pochi sanno che l'attico della pinacoteca Mauritshuis ospita uno studio di restauro. Vi lavora un team di restauratori interni, che dedica il tempo alla conservazione, al restauro e alla ricerca, garantendo così che la collezioni sia sempre al meglio delle condizioni. Il 2021 segnerà i 25 anni dall’apertura del laboratorio nell’attico. Con Lifting e trasformazioni si vuole fare luce sui restauri più intriganti degli ultimi vent’anni, tra cui quelli dei dipinti di Rembrandt, Vermeer, Hals, Steen e Rubens, ma anche di alcuni artisti meno noti, come Cornelis de Heem e Jacob Ochtervelt. Restaurare quadri antichi di secoli stimola l’immaginazione. Cosa vuol dire veramente? Cosa possiamo imparare da un trattamento di conservazione? Che aspetto hanno i dipinti “prima” e “dopo”? Quali sono state le scoperte più sorprendenti?

Blijf op de hoogte